Approvvigionamento idrico

L'attività è legiferata dal regolamento comunale per l'erogazione di acqua potabile.

È compito degli acquedotti assicurare la fornitura di acqua potabile di qualità irreprensibile e in quantità sufficiente a coprire i bisogni.

Nell'era in cui la garanzia di qualità dei prodotti è entrata prepotentemente nei mercati, la legge federale sulle derrate alimentari e gli oggetti d'uso (entrata in vigore il 1. luglio 1995) esige la messa in atto di un sistema d'assicurazione della qualità anche in campo acquedottistico (controllo autonomo).
L'associazione acquedotti ticinesi, in collaborazione con il Laboratorio cantonale, ha allestito un manuale (AQUATI) che indica chiaramente i controlli da eseguirsi regolamente.
Di seguito citiamo alcuni compiti da svolgere con cadenze regolari:
analisi batteriologica, chimico fisica; analisi sulle captazioni; verifica zone di protezione; controllo e pulizia serbatoi; pulizia rete e istallazioni (idranti, saracinesche), ecc.